lo streeming di Speedy, compresa la cronaca delle nostre partite

ECCO LA PRIMA INTERVISTA A 

GIULIA DEL GIUDICE

a cura di Aga

Aga E' un grande piacere averti tra di noi Giulia. Un innesto il tuo abbastanza inaspettato
Giulia :
Per me è un enorme piacere e onore aver l'occasione di giocare in una squadra di questo livello. Ho sentito parlare di voi dal primo anno in cui ho iniziato a giocare a calcio a 5 e mi sembrava una meta irrangiungibile, e adesso che invece faccio parte della squadra ho la possibilità di imparare tanto e confrontarmi con giocatrici di gran classe.

Aga  Provieni dal CF Florentia che ha chiuso i battenti in maniera, diciamo così, improvvisa
Giulia :
Sì, purtroppo l'avventura con il CF Florentia è finita dopo due anni e mezzo in maniera un po' imprevista e non nel migliore dei modi, e la cosa mi ha assai deluso. Nonostante questo, rispetto le decisioni e non mi pento di questi bellissimi anni che mi hanno fatto vivere e soprattutto ringrazio di avermi fatto conoscere questo bellissimo sport.

Aga Voltiamo pagina. Avevi già in mente di rimetterti immediatamente in gioco?
Giulia :
Sì, assolutamente! E' vero che sono venuta a Firenze per l'università, ma a giocare non posso proprio rinunciare.

Aga Da un CF all’altro. Com’è avvenuto l’approccio col Pelletterie?
Giulia :
Come ho detto precedentemente, ho da subito sentito parlare della squadra, ma direttamente ci ho avuto a che fare la scorsa stagione quando sono stata chiamata della società che mi ha contattata chiedendomi di far parte del loro gruppo. La mia decisione  di rimanere al CF Florentia è stata legata al fatto che c'era un bellissimo gruppo dal quale faticavo a staccarmi. Dopo la decisione del ritiro dal campionato, speravo di avere un'altra possibilità con voi e fortunatamente l'ho avuta e ve ne sono veramente grata. 

Aga Dal regionale ad un serie A2 di livello. Passo lungo, alla cieca oppure ponderato?
Giulia :
Di certo un bel salto per me, che vengo da 9 anni di calcio a 11 e questo è solo il mio terzo anno a 5, di cui uno di UISP e uno e mezzo di FIGC. La paura c'è ed è tanta, ma la presenza di giocatrici molto forti sarà per me uno stimolo per imparare tanto da loro, per arrviare a togliermi qualche soddisfazione. Sono qui per mettermi in gioco.

Aga Entri in una squadra, in un gruppo, nuovo e rodato. Cosa chiedi, cosa ti aspetti e cosa pensi di poter dare?
Giulia :
Non è facile lasciare un gruppo dopo 2 anni e mezzo, un gruppo che per me era come una famiglia, ed inserirsi in un nuovo già formato, sia a livello di spogiatoio, sia di gioco, ma ci proverò. Mi farò conoscere piano piano e spero di integrarmi al 100%. Ora come ora questo è il mio primo obiettivo da raggiungere. 

Aga  A proposito, chi è Giulia Del Giudice?
Giulia :
Per quanto riguarda l'aspetto tecnico sono da sempre una attaccante e la mia caratteristica è la velocità. E' chiaro che nel calcio a 5 ho tanto da imparare. Sono una che si mette sempre a disposizione della squadra, anche se ho il grande difetto di portare troppo la palla, ma sono sicura che qui sapranno insegnarmi a gestire questa cosa. Per il fuori campo, non sono brava a parlare di me, non c'è molto da dire. Sono di Montignoso, piccolo paese tra Forte dei Marmi e Massa Carrara, mi sono trasferita a Firenze da 2 anni e mezzo per l'università, sono al secondo anno di Scienze Umanistiche della Comunicazione. Il primo anno qui a Firenze ho studiato presso l'accademia italiana di moda. La mia priorità adesso è terminare gli studi. Come detto vengo dal calcio a 11, dove ho giocato con i maschietti nel Montignoso per poi passare a giocare con le ragazze nel Versilia calcio femminile, Don Bosco Fossone, una breve esperienza con il Castelfranco e Sarzanese. Arrivata a Firenze mi ha subito contattato il mio ex allenatore Cristian Cialdi per offrirmi di giocare a calcio a 5, ed io accettai con piacere questa nuova esperienza. Di carattere sono molto chiusa all'inizio ed è per questo che ho difficoltà a intraprendere cose nuove, ma dopo aver preso confidenza e fiducia è tutta un'altra storia. Spero perciò di farmi conoscere meglio.

SARA' SICURAMENTE COSI'. GRAZIE DI CUORE GIULIA PER LA DISPONIBILITA'