lo streeming di Speedy, compresa la cronaca delle nostre partite

ECCO LA PRIMA INTERVISTA A 

GIULIA GAMBINO

a cura di Aga

Aga Giulia Gambino, pivot classe ’92, proveniente dal Cus Pisa…. dè non so altro. Dicci di più sulla Giulia calcettista e della Giulia extra campo.
Giulia :
Fin da piccola ho avuto questa passione per il calcio che ho potuto iniziare in maniera agonistica al mio primo anno di università a Pisa presso il Cus. Ho sempre partecipato a vari tornei e campionati sia Uisp che Figc mettendoci oltre che impegno e serietà anche uno spirito di divertimento. La Giulia extra campo é una ragazza solare, con tanta voglia di fare, sempre in movimento e che non si tira mai indietro di fronte alle difficoltà.

Aga Cosa ti porti dietro dal Cus e da Pisa, e cosa pensi e vorresti trovare a Firenze e al CF?
Giulia : Il Cus in questi 6 anni mi ha dato moltissimo, mi ha fatto crescere sia emotivamente che in campo durante tutti gli allenamenti e partite affrontate con le mie compagne. Pisa é una cittá che lascia il segno e anche tanta esperienza. A Firenze e al CF vorrei trovare nuovi stimoli e nuovi traguardi in campo, che cercherò di raggiungere allenandomi con costanza e serietà.

Aga Per te un anno, l’ultimo, di inattività. Sarà un handicap?
Giulia : Non penso che possa essere un handicap visto che proprio ferma non sono stata. Quest’ultimo anno ho partecipato al campionato Uisp mantenendo sempre una certa costanza fra allenamenti e partite.

AgaTi aspettavi questa opportunità di vestire la maglia rosanero?
Giulia: Sinceramente non mi aspettavo assolutamente questa opportunità, infatti sono molto lusingata di aver ricevuto questa proposta da parte del Pelletterie.

AgaCol tuo arrivo, ecco un altro elemento giovane nel roster CF. Peccheremo di inesperienza?
Giulia : E’ vero, un’altra giovane ë arrivata nella rosa, ma con tanta esperienza alle spalle! La mia opinione è che le squadre debbano essere formate dal giusto mix tra giovani ed esperte, con le prime che hanno dalla loro la possibilità di potersi formare con più facilità.

AgaTi spaventa entrare i un gruppo nuovo? E quale contributo pensi di poter dare, tecnicamente e umanamente?
Giulia : Non mi spaventa un nuovo gruppo perché ho un carattere molto espansivo e solare e riesco bene ad integrarmi, e spero che anche con le nuove compagne sia così. Tecnicamente ed umanamente spero di poter incoraggiare al meglio la squadra nei momenti piú duri.

AgaPer concludere cosa chiede Giulia Gambino alla stagione  2016/2017 ?
Giulia : Spero di crescere calcisticamente, di fare una bella stagione e di non deludere la società per la scelta riposta su di me.

GRAZIE DI CUORE GIULIA