ECCO LA PRIMA INTERVISTA A 

LARA D'AMATO

a cura di Aga

Aga Ciao Lara  prima di tutto benvenuta al CF Pelletterie! E' un vero piacere averti con noi. 
Lara :
Ciao a TUTTI VOI!! E' un vero piacere per me entrare a far parte di questa importante società e non vedo l'ora di iniziare la stagione!

Aga Il CF ti ha già incrociato in passato quando militavi nella Mader Bologna, ed evidentemente avevi già allora ben impressionato. 
Lara :
Sì, ricordo molto bene quella partita. Fu una gara molto combattuta e tirata che vincemmo noi ai rigori. Diciamo che in generale è una mia prerogativa quella di scendere in campo ogni volta cercando di dare il massimo, senza mai risparmiarmi, e se in quella occasione ho ben impressionato non può che essere motivo di vero orgoglio per me.

AgaLa trattativa col Pelletterie si è perfezionata quasi a fine mercato. Ti aspettavi questa chiamata in extremis? E come hai reagito alla corte del nostro Direttore?
Lara :
Sì è vero, la trattativa è andata in porto poco prima della fine del mercato. In realtà ero in contatto con diverse società, ma credo che il CF Pelletterie, per tradizione e serietà, sia stata la scelta migliore, che mi permetterà di migliorare il mio bagaglio di esperienza che metterò poi a disposizione della squadra e della nazionale slovena di cui faccio parte.

Aga La tua carriera italiana ti ha visto militare in diverse squadre tutte di serie A2. Ora il passaggio in A1. Ti senti pronta per questo salto? 
Lara :
Giusto, ho giocato in molte squadre di A2, ed ognuna di quelle esperienze mi ha fatto crescere dal punto di visto umano e tecnico. Adesso da voi avrò l'occasione di viverne una tutta nuova che si sposa perfettamente con le mie ambizioni e la mia voglia matta di migliorare in questo sport. Quindi sì, sono pronta per misurarmi con la massima serie.

Aga Ti descrivono come una giocatrice tutta grinta e vigoria fisica, con mister Zudetich che cercava un tassello con queste caratteristiche. Ha qualcosa da aggiungere per farti conoscere meglio? 
Lara :
Le mie prerogative in generale sono queste. Nel corso degli anni ho cercato di migliorare e di cercare di dare il massimo in ogni zona del campo. Lo scorso anno è stato anche molto proficuo dal punto di vista realizzativo. Ora mi metto a disposizione del mister, sperando di poter dare un contributo importante alla squadra.

Aga E fuori dal campo che ragazza è Lara D'Amato?
Lara :
Fuori dal rettangolo di gioco sono una ragazza solare e semplice, sempre disponibile con tutti. I miei amici dicono che sono una persona "vera", una che non sa fingere e che è molto diretta e concisa. Amo molto curare il mio corpo in palestra, fare passeggiate in bicicletta e adoro guardare film. Penso di essere una ragazza molto attiva e dinamica!

Aga Cittadina italiana di madre slovena, hai esordito nella nazionale bianco/rosso-ble della Slovenia. Immagino debba essere stata un'esperienza davero bella.
Lara :
L'esperienza della nazionale è stata ed è sempre un'emozione unica. Credo che per ogni atleta sia il massimo far parte della nazionale del proprio paese e io cercherò di farmi trovare pronta ogni volta che sarò convocata. Le emozioni che si provano quando si indossa quella maglia non sono spiegabili, oltre al fatto che misurarsi contro le migliori giocatrici del mondo aiuta a far crescere le conoscenze personali. La nazionale slovena è una realtà giovane, che comunque sta crescendo rapidamente nel panorama europeo, e spero proprio di continuare a farne parte ancora per molto tempo.

Aga Hai visto, è uscito il calendario del campionato. Subito trasferta in Puglia, la prima di 26 battaglie sportive durissime per un sogno chiamato salvezza. Ti piace sognare? 
Lara :
Il 15 agosto la Divisione ha diramato i calendari della nostra serie A1, e saranno sicuramente 26 battaglie come giustamente dici tu. Sognare? Diciamo che mi piace farlo, e farlo in grande, quindi non vedo l'ora che inizi il campionato per cercare di dare il massimo ogni domenica, a prescindere dalla squadra che affronteremo.

Aga Chiosa finale di rito dedicata ai nostri sostenitori. Vai Lara, a ruota libera........ 
Lara :
Il rapporto con i tifosi è molto importante perchè sono convinta che con il loro entusiasmo e sostegno possono spingere la squadra oltre ogni possibile obiettivo. Mi sento loro di fare la promessa di uscire dal campo sempre con la maglia sudata, poi il risultato potrà darci ragione o meno, ma la consapevolezza di aver dato tutto sarà la prerogativa di tutte noi. Vi aspettiamo numerosi per supportarci e fare il tifo per noi. FORZA CF PELLETTERIE !!!!!

GRAZIE MILLE LARA